Professional Philosophy

verticale


CALL FOR PAPERS/PANELS


ISCHIA INTERNATIONAL FESTIVAL OF PHILOSOPHY

La Filosofia il Castello e la Torre

24th-27th September 2015


Sono aperte le selezioni per il primo festival internazionale di filosofia che si terrà ad Ischia dal 24 al 27 settembre 2015 presso il Castello Aragonese e la torre di Guevara. I due luoghi sono siti uno di fronte all’altro, incorniciati dal verde mare di Ischia Ponte.


Cos’è la filosofia? Chi è il filosofo oggi?

Sin dall’antica Grecia, a partire da Platone, la filosofia si è costituita intorno a luoghi recintati (l’Accademia, Il Giardino, Il Liceo, Il Portico) limitrofi ma sostanzialmente separati rispetto alla realtà comune. Eppure Socrate era solito filosofare, conversare nell’agorà, senza operare distinzioni di sorta intellettuale o sociale. La sua condanna a morte ha disegnato con molta probabilità nell’animo del filosofo una ferita indelebile, un trauma che egli stesso ha voluto rimuovere con forza dalla memoria storica inconscia. Forse Platone, forte della vicenda affrontata dal suo maestro, ha voluto salvaguardare i filosofi, creando un luogo sicuro onde poter fare filosofia senza essere condannati? Che la condanna di Socrate abbia rappresentato la condanna, in parte, della stessa idea di una filosofia pubblica, libera, popolare? Il Festival mira alla divulgazione della filosofia fuori dall’ambito tecnico. Scopo principale è quello di far capire al pubblico chi è oggi il filosofo e cosa fa il filosofo. Non vi è alcuna restrizione del campo filosofico a cui gli interventi possono essere indirizzati. Ogni filosofo, ogni filosofia, potranno essere utilizzati come mezzo di comunicazione e diffusione di idee sullo statuto e i compiti della filosofia oggi. Il festival vuole inoltre mettere in luce dei caratteri fondamentali della filosofia odierna quali: esiste una professione per il filosofo commisurata alla modernità? Nonostante la pluralità degli approcci educativi e professionali odierni, la figura del filosofo non trova effettivo riscontro o sbocco professionale ad hoc. Quanti sono i giovani che oggi decidono di intraprendere questa strada colma di incertezze? Cosa rappresenta la filosofia come segno culturale nell’attualità? A cosa serve – se “serve” – ancora la filosofia? Scopo del Festival è proprio quello di far conoscere la filosofia al pubblico attraverso il canale turistico e permettere il libero accesso alla filosofia a tutti. In queste giornate che Ischia vuole dedicare alla filosofia saranno proprio gli esperti insieme a tutte le categorie del settore (studenti, scrittori, artisti) a permettere l’interazione filosofica con il pubblico. In questo modo la filosofia farà della semplicità e dell’immediatezza linguistica la sua tecnica più evoluta.


SESSIONI GENERALI


ischia


L’amore, gli amori: affetti ed emozioni in filosofia

La filosofia come sapere dell’amore. Dal Simposio di Platone a la cura di sé di Michel Foucault. L’amore attraverso la lettura dei filosofi. La cura dell’altro e del sé, le relazioni ed i legami tra etica e dimensione metafisica.


Filosofia e scelta di vita: la passione per la ricerca di senso

Chi è il filosofo? La ricerca filosofica come pratica e scelta di vita. I grandi martiri della filosofia come portatori e creatori di nuovi valori etici. Da Socrate a Bruno, da Spinoza, Nietzsche ad Arendt.


Tra spirito e materia: la filosofia ed il cambiamento

La filosofia come mezzo per cambiare se stessi e il mondo circostante, come azione pratica oltre la teoria. Dalla politica all’atteggiamento religioso. Il tentativo dei filosofi di migliorare il mondo: dalla Repubblica di Platone alle moderne utopie, dal Capitale di Marx agli studi di genere. Esistono nuove forme professionali filosofiche adeguate al mercato odierno?


RELATORI INVITATI


James Conant (University of Chicago)

Giuseppe Ferraro (Università di Napoli “Federico II”)

Andrea Le Moli (Università degli Studi di Palermo)

Renate Reschke (Humboldt-Universitaet zu Berlin)

Giuseppina Russo (Festival della Filosofia in Magna Grecia)

Andreas Urs Sommer (Nietzsche-Stiftung)


Il convegno è organizzato con il patrocinio del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Palermo e in collaborazione con il Centro Internazionale per la Ricerca Filosofica (CRF).


PROCEDURE PER L’INVIO DELLE PROPOSTE


Le proposte di relazione (della lunghezza massima di 500 parole), insieme ad una breve biografia dell’autore, dovranno essere inviate entro il 30 Aprile 2015 all’indirizzo:  ischiafest@ricercafilosofica.it

Ciascuna relazione avrà a disposizione 30 minuti inclusa la discussione. Sono ammesse relazioni in italiano e inglese. Sono gradite anche le proposte di panel. Il panel dovrà consistere di 3 o 4 relazioni su un tema comune. Il responsabile del panel, che può anche essere uno dei relatori, ha il compito di introdurre e guidare la discussione. La proposta di panel deve includere: gli abstract di ciascuna relazione e una introduzione di una lunghezza massima di 200 parole.


Per ulteriori informazioni contattare il Direttore Scientifico del Festival

Dott. Raffaele Mirelli

+39 3426783745/ ischiafest@ricercafilosofica.it

La Filosofia il Castello e la Torre
Via Spalatriello 31 | 80077 Ischia (NA) – Italy